Virus A/H1N1, l'Oms alza l'allarme: è pandemia

Virus A/H1N1, l'Oms alza l'allarme: è pandemia

Virus A/H1N1, l'Oms alza l'allarme: è pandemia

ROMA - Per la prima volta in 41 l'Organizzazione mondiale di sanità ha portato al massimo livello, quello 6, l'allarme per la diffusione dell'influenza A/H1N1. Il direttore dell'Oms, Margaret Chan, ha affermato che si tratta di una pandemia "moderata". E' stato inoltre spiegato che questo livello d'allarme può durare da uno a due anni. Ciò nonostante non è stata raccomandata la chiusura delle frontiere nè la restrizione nei movimenti di persone, beni e servizi.

 

Fino a giovedì sono stati segnalatati in 74 Paesi 28.774 i casi di contagio, con 144 decessi. "Pandemico significa globale, ma non ha connotazioni di gravità", ha puntualizzato il portavoce dell'Oms, Gregory Hartl. Probabilmente la decisione sia stata presa dopo l'ampia diffusione della nuova influenza nello Stato di Victoria, in Australia, che segnala che l'emergenza non riguarda più il solo Nordamerica.

 

Il vice ministro della Salute, Ferruccio Fazio, ha affermato che il livello 6 non è dovuto "alla gravità dei sintomi, ma alla grande diffusibilità del virus". "Un rischio legato alla pandemia della nuova influenza - ha precisato - è quello di una possibile trasformazione del virus A/H1N1 in una forma di virus aviario fortemente aggressivo e trasmissibile nell'uomo. Anche se a più lungo termine rappresenta uno dei maggiori motivi di preoccupazione". "Sarebbe un grosso problema - ha ammesso il vice ministro - perché l'aviaria è caratterizzata da alta tossicità".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -