Wikileaks, fornì dati di 2mila correntisti. Fermato il banchiere infedele

Wikileaks, fornì dati di 2mila correntisti. Fermato il banchiere infedele

Wikileaks, fornì dati di 2mila correntisti. Fermato il banchiere infedele

L'ex banchiere dell'istituto svizzero Julius Baer, Rudolf Elmer, che lunedì aveva consegnato al fondatore di Wikileaks, Julian Assange, i dati di 2mila persone con conti correnti in Svizzera, tra cui 40 politici, è stato fermato dalla polizia svizzera con l'accusa di aver violato la segretezza del sistema bancario elvetico. Poco prima del provvedimento di fermo, Elmer era stato condannato per lo stesso reato di violazione del segreto bancario ad una multa di 5.600 euro.

 

Tre anni fa aveva fornito ad Assange i dati di alcuni clienti di banche con sede alle isole Cayaman. La pubblicazione scatenò la reazione di un giudice della California, che nel febbraio 2008 ordinò al provider che gestiva il dominio di Assange di oscurare il sito.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -