Wikileaks, Frattini attacca Assange: ''Vuole distruggere il mondo''

Wikileaks, Frattini attacca Assange: ''Vuole distruggere il mondo''

Wikileaks, Frattini attacca Assange: ''Vuole distruggere il mondo''

ROMA - Franco Frattini torna ad attaccare Julian Assange, fondatore del sito Wikileaks che domenica ha diffuso una mole di comunicazioni tra il dipartimento di Stato Usa e più paesi. Vuole "distruggere il mondo", ha dichiarato il ministro degli Esteri, riferendosi al sito pirata. Il titolare della Farnesina ha esortato "la comunità internazionale a reagire compatta senza commentare e senza retrocedere sul metodo della diplomazia, senza lasciarsi andare a crisi di fiducia".

 

Frattini ha minimizzato la portata dei documenti. "I rapporti riservati degli ambasciatori non rappresentano la policy di un paese - ha evidenziato il ministro degli Esteri - Sarebbe devastante far credere che la policy degli stati uniti sia di sfiducia verso un gran numero di paesi che sono invece stretti alleati dell'America. Penso innanzitutto all'Italia".

 

Quindi ha preso le difese del premier Silvio Berlusconi: "Evidentemente non si sente nè attaccato, nè colpito, nè offeso. Molte notizie che abbiamo letto erano già uscite sulle prime pagine dei giornali di opposizione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -