Wikileaks, l'Australia: "America responsabile per rivelazioni"

Wikileaks, l'Australia: "America responsabile per rivelazioni"

Wikileaks, l'Australia: "America responsabile per rivelazioni"

Sono gli Usa i responsabili della fuga di notizie di WikiLeaks, non "il signor Assange". E' quanto ha affermato il ministro degli Esteri australiano, Kevin Rudd, secondo cui la vicenda solleva questioni sull'adeguatezza della sicurezza Usa sui cablogrammi. Stati Uniti che, scrive il quotidiano Independent citando fonti diplomatiche, hanno avviato discussioni informali con la Svezia sulla possibilità di consegnare il fondatore di WikiLeaks alla giustizia americana.

 

Ma la notizia è stata smentita dal ministro degli Esteri svedese, Carl Bildt. "Abbiamo un sistema giudiziario indipendente che agisce in modo indipendente secondo il diritto e che non ha nessun contatto con le autorità politiche svedesi o altre autorità", ha evidenziato Bildt.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di alessio di benedetto
    alessio di benedetto

    Da questi fatti apprendi che non viviamo in una democrazia, ma in un mondo dove tutto è controllato dai Nuovi Prepotenti, USA in testa. LUNGA VITA AD ASSANGE. Jim Garrison, che riaprì il caso Warren su JFK ebbe dagli organismi governativi lo stesso trattamento che sta ricevendo Assange.Non ci serve una particolare intelligenza per comprendere che le falsità sono quelle che ci propinano i venditori di fumo della politica internazionale attraverso i loro Mass Media e che la verità si dice solo dietro le quinte, quando le pecore che vanno al macello non possono ascoltarli. Le Banche, poi, che bloccano i conti delle donazione verso Assange è un'altra prova evidente del marcio che c'è in tutto il sistema finanziario internazionale. Invece di arrestare Berlusconi e Frattini per i documenti compromettenti che stanno emergendo da Wikileaks, qui si pensa di sbattere in galera chi ha spalancato la pentola verminosa del IV Reich.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -