Yemen, attaccato il palazzo presidenziale. Ferito il presidente Saleh

Yemen, attaccato il palazzo presidenziale. Ferito il presidente Saleh

Yemen, attaccato il palazzo presidenziale. Ferito il presidente Saleh

Il presidente yemenita Ali Abdallah Saleh è rimasto ferito da colpi di artiglieria mentre stava pregando nella moschea del palazzo presidenziale a Sana'a. Per il governo è uscito invece illeso. La rivolta contro il trentennale regime yemenita è ormai sfociata in guerra civile. Nella capitale i combattimenti si sono estesi dalla parte settentrionale a quella meridionale, con pesanti bombardamenti contro la casa dello sceicco Sadiq al-Ahmar, a capo della tribù dissidente degli Hashid.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella città di Taiz, due persone sono state uccise e altre venti sono rimaste ferite quando le forze di sicurezza hanno aperto il fuoco contro un gruppo di manifestanti antigovernativi. Dallo scorso gennaio, quando iniziò la rivolta contro il regime, sono state uccise 370 persone, 155 delle quali nella capitale negli ultimi dieci giorni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -