Microsoft costretta a rivelare il 'cuore' di Windows

Microsoft costretta a rivelare il 'cuore' di Windows

BRUXELLES – Proseguono gli attriti tra Microsoft e l’Unione europea, che torna a prendere di mira i sistemi operativi e le applicazioni in esso implementate. La Comissione europea obbligherà l’azienda fondata da Bill Gates a a rivelare il 'cuore' del proprio sistema operativo alla concorrenza. A sostenerlo è il Financial Times nell’edizione odierna.


In questo modo le concorrenti potranno più facilmente realizzare programmi compatibili con quelli Microsoft. Secondo il quotidiano finanziario inglese l'episodio, quindi, rientra nella disputa tra il colosso informatico e l'Unione europea che dura ormai da tre anni.


Mentre l’Unione europea si rifugia dietro un ‘no comment’, l’azienda di Gates fa sapere: "Microsoft risponderà entro il 23 aprile alle obiezioni sollevate dalla Commissione. Comunque riteniamo di essere in linea con quanto concordato con Bruxelles secondo le decisioni del marzo 2004 e che i nostri protocolli siano ragionevoli e non discriminatori".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -