125cc, Terol domina anche ad Aragon

125cc, Terol domina anche ad Aragon

ARAGON - Nicolas Terol dominatore incontrastato ad Aragon. Il portacolori dell'Aprilia del team Bankia Aspar ha sbaragliato la concorrenza per l'ottava volta nel 2011, precedendo di oltre sei secondi il principale antagonista al titolo Johann Zarco. Il francese della Derbi del team Avant-AirAsia ha lottato fino all'ulitmo giro con l'altra Aprilia del team Aspar di Hector Faubel (partito dalla pole), ma lo spagnolo ha rovinato la sua bella gara con una scivolata.

 

Sul podio è salito il baby fenomeno spagnolo dell'Aprilia del team Blusens by Paris Hilton Racing, staccato di 18.929 dalla vetta. Terol ha portato la sua leadership con 241 punti, 36 in più di Zarco. "C'era molto vento, così ho scelto carena piccola per girare meglio nelle curve chiuse - ha spiegato il vincitore -. E' stata una vittoria incredibile". "Non era facile giocarmela con Faubel fino alla fine perchè lui usciva forte dall'ultima curva - ha detto Zarco -. Sapevo che era più forte, ma poi è caduto".

 

Il francese si è detto deluso "perchè avrei voluto vincere per il campionato, ma il lavoro è stato buono". Sorridente anche Vinalese: "Sono stato veloce all'inizio, ma poi il posteriore ha cominciato a scivolare - ha detto lo spagnolo -. Era difficile prendere i tre davanti perchè non avevo scia. Ho pensato ad una gara intelligente". Ad infiammare la gara è stato il duello per il quarto posto, vinto da Luis Salom su Efren Vazquez, Sandro Cortese, Danny Kent e Alberto Moncayo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Migliore degli italiani è stato Luigi Morciano, 12esimo con l'Aprilia del team Italia. Primi punti per Alessandro Tonucci, 14esimo, mentre Manuel Tatasciore è finito 17esimo. Caduto Francesco Mauriello.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -