Alonso il giorno dopo il disastro: ''Vinciamo e perdiamo tutti insieme''

Alonso il giorno dopo il disastro: ''Vinciamo e perdiamo tutti insieme''

Alonso il giorno dopo il disastro: ''Vinciamo e perdiamo tutti insieme''

ABU DHABI - Duro risveglio per Fernando Alonso. All'indomani della disfatta di Abu Dhabi è ancora altissima la delusione per aver perso il titolo Piloti. "Fa male arrivare vicino al traguardo e vederselo sfuggire così, però questa è la legge dello sport, bisogna accettarla", ha affermato il portacolori della Ferrari sul suo diario pubblicato sul sito ufficiale della Scuderia. Lo spagnolo non cancella "tutte le cose positive che abbiamo fatto quest'anno".

 

Alonso ha ribadito ha evidenziato che il 2010 è "un anno da dieci". Tra i ricordi che "resteranno indelebili" il podio di Monza. L'asturiano non cerca colpevoli: "Ora è inutile stare a cercare chi ha sbagliato - ha ribadito Alonso -. Un mondiale che svanisce per quattro punti dopo 19 gare puo' essere stato perso in tante occasioni, non solo alla fine. Noi siamo una squadra: vinciamo e perdiamo tutti insieme".

 

L'asturiano si è detto "felice di essere alla Ferrari, di sentire insieme a tutti i nostri uomini e alle nostre donne l'orgoglio di far parte di questa famiglia e della sua storia straordinaria. Siamo un grande gruppo e lo dimostreremo soprattutto in questo momento così difficile, dove l'amarezza si fa sentire forte dentro ognuno di noi. So che a Maranello tutti stanno lavorando duramente sulla macchina nuova, per cercare di cominciare l'anno prossimo ancora più competitivi".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -