Bahrain, strepitosa vittoria di Alonso: ''Giorno speciale''

Bahrain, strepitosa vittoria di Alonso: ''Giorno speciale''

Bahrain, strepitosa vittoria di Alonso: ''Giorno speciale''

SAKHIR - Vittoria al debutto per Fernando Alonso con la Ferrari. Il campione di Oviedo ha fatto suo il Gran Premio del Bahrain, primo round del mondiale di F1, precedendo sul traguardo il compagno di squadra Felipe Massa e l'inglese della McLaren Mercedes Lewis Hamilton. Ottima la partenza del due volte campione del mondo, che ha scavalcato Massa dopo un ottimo spunto dalla terza posizione. Dopodichè si è incollato alla Red Bull-Renault del fuggitivo Sebastian Vettel.

 

Il terribile tedesco, dopo aver dominato la prima parte di gara con gomme morbide, è stato costretto a cedere la leadership per un problema ad uno scarico della sua RB6. A quel punto Alonso ha avuto pista libera, inanellando una serie di giri veloci per dimostrare chi è il numero uno non solo nel plotone ma anche in casa Ferrari. Per il due volte campione del mondo si tratta della vittoria numero 22 della sua splendida carriera.

 

"E' un giorno speciale - ha affermato il ferrarista -. Tornare alla vittoria (mancava sul gradino più alto del podio dal Gran Premio del Giappone 2008, ndr), soprattutto con la Ferrari, è una splendida sensazione. Non c'è modo migliore per iniziare la stagione, con una bella doppietta. Questo dimostra il grande lavoro fatto durante la stagione invernale a Maranello, e siamo arrivati al primo appuntamento stagionale ben preparato".

 

Alonso ha poi esaminato la corsa: "Nella parte centrale non sapevo se sarei riuscito a raggiungere Vettel, ma avevo del margine. Ho gestito i pneumatici ed ero in attesa, aspettavo i 10 giri conclusivi per l'attacco. Poi lui ha perso terreno e l'ho sorpassato con anticipo". Lo spagnolo ha osservato come la Red Bull di Vettel fosse molto veloce con le gomme morbide, ma con le due dure la Ferrari aveva qualcosa di più.

 

Il 2010 è partito nel migliore dei modi, ma Alonso frena: "Le prime tre-quattro gare non sono cruciali, occorre portare a casa punti pesanti e capire i regolamenti ed il funzionamento delle gomme. Il punto chiave sarà lo sviluppo della vettura durante la stagione, perciò occorre spingere. Ringrazio tutta la squadra ed il presidente Luca Cordero di Montezemolo per averci dato una macchina fantastica", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -