Berger lascia la Toro Rosso: ''non ci sono margini di miglioramento''

Berger lascia la Toro Rosso: ''non ci sono margini di miglioramento''

Berger lascia la Toro Rosso: ''non ci sono margini di miglioramento''

FAENZA - Gerhard Berger ha lasciato la scuderia Scuderia Toro Rosso cedendo il suo 50% a Dietrich Mateschitz che detiene l'altra metà delle quote. L'ex pilota di Ferrari, McLaren e Benetton ha motivato la sua uscita di scena ai microfoni di ‘Autosport', spiegando che i nuovi regolamenti penalizzeranno la scuderia faentina. Inoltre, ha aggiunto, "l'impegno di Mateschitz si concentrerà sulla Red Bull, impedendo alla Toro Rosso di migliorare il sesto posto del 2008".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono molto grato a Gerhard per i suoi fantastici risultati", ha dichiarato Mateschitz. "Insieme abbiamo reso la Toro Rosso un team che, dal 2008 in poi, si qualificherà regolarmente in top ten e raccoglierà punti iridati".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -