Calcio, Matarrese: ''Deponiamo un po' le armi''

Calcio, Matarrese: ''Deponiamo un po' le armi''

MILANO – “Questa caccia all’arbitro è esagerata. Deponiamo un po’ le armi”. E’ l’appello del presidente della Lega Calcio, Antonio Matarrese, intervenuto a “Radio Anch’io Sport”, sottolineando come si tratti di “un anno di sofferenza” e che si deve ancora “pagare Calciopoli”. “Non si può pensare di risolvere tutto” ha proseguito Matarrese.


“L’arbitro è portato a sbagliare – ha evidenziato il presidente della Lega Calcio -. I presidenti hanno diritto di lamentarsi, ma l’arbitro ha diritto di sbagliare. Gli arbitri si devono formare, cosi` come Collina si sta formando a diventare allenatore degli arbitri. Alla fine della stagione faremo il bilancio”.


Mataresse ha ribadito come il campionato abbia “bisogno di serenità”. “Le mele marce ci saranno ancora, ma gli arbitri stanno facendo il loro lavoro e hanno bisogno di rispetto” ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -