Calcio, schema a 'luci rosse' del Catania: per Amoruso "niente di irregolare"

Calcio, schema a 'luci rosse' del Catania: per Amoruso "niente di irregolare"

Calcio, schema a 'luci rosse' del Catania: per Amoruso "niente di irregolare"

TORINO - Si lamentano tutti, della furbata di Plasmati, che durante Catania-Torino si è abbassato i pantaloncini per non permettere al portiere granata, Sereni, di vedere partire la palla sulla punizione-gol di Mascara. Giornalisti, arbitri, designatori, giocatori e allenatori invocano il cambiamento della regola, e una delle poche voci fuori dal coro arriva proprio da un giocatore che per colpa di quell'ingegnoso 'schema' su calcio di punizione ha visto la sua squadra soccombere per 3-2.

 

Nicola Amoruso, a segno proprio contro i rossazzurri nel discusso match di domenica pomeriggio, non riesce proprio a vedere nulla di irregolare nel comportamento di Plasmati. "Il regolamento non proibisce di abbassarsi i calzoncini, ha fatto una furbata e su questo non c'è dubbio, loro poi sono stati anche bravi ad evitare il fuorigioco. Che dire: il Catania ha un modo diverso di preparare le palle inattive"

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo amareggiati - dice l'attaccante granata - per la sconfitta di Catania perché, come spesso è successo quest'anno, giochiamo bene ma raccogliamo poco in termine di punti. Dispiace che la classifica piange e che le difficoltà aumentano, speriamo che quanto prima la fortuna possa iniziare a girare dalla nostra parte".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -