'Calciopoli', tre anni a Giraudo

'Calciopoli', tre anni a Giraudo

'Calciopoli', tre anni a Giraudo

NAPOLI - L'ex dirigente della Juventus, Antonio Giraudo, è stato condannato con rito abbreviato a tre anni nell'ambito del processo denominato 'Calciopoli'. E' questa la sentenza emessa dal gup di Napoli Eduardo De Gregorio, riconoscendo l'esistenza di una associazione per delinquere che avrebbe condizionato gli esiti dei campionati di calcio. Giraudo doveva rispondere dell'accusa di frode sportiva e partecipazione ad associazione per delinquere.

 

Il gup ha poi condannato l'ex presidente dell'Aia Tullio Lanese a 2 anni di reclusione, l'ex arbitro Tiziano Pieri a 2 anni e 4 mesi e l'ex arbitro Paolo Dondarini a 2 anni. Pieri e Lanese sono stati condannati per frode sportiva e partecipazione ad associazione per delinquere mentre Dondarini solo per il reato di frode. Il gup ha poi assolto altri 7 imputati tra ex arbitri ed ex segnalinee. Solo uno degli assolti è ancora in attività ed è l'arbitro Rocchi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -