Caso-Kakà, Galliani corregge il tiro: "E' tendinopatia inguinale"

Caso-Kakà, Galliani corregge il tiro: "E' tendinopatia inguinale"

Caso-Kakà, Galliani corregge il tiro: "E' tendinopatia inguinale"

Adriano Galliani cerca di chiudere le polemiche relative all'infortunio di Kakà, dopo che ieri l'allenatore del Milan, Carlo Ancelotti, aveva smentito parzialmente lo stesso amministratore delegato dicendo che il guaio fisico che aveva fermato l'asso brasiliano on era legato alla pubalgia. "Kakà soffre di tendinopatia inguinale - ha detto Galliani - cioè un'infiammazione".

 

Nulla di nuovo, insomma, visto che era stato lo stesso Kakà a parlare di infiammazione lunedì, il giorno dopo la sfida persa dai rossoneri contro la Juventus.

 

Una volta capita la diagnosi, resta da comprendere quali saranno i tempi di recupero del giocatore. Galliani aveva parlato di 2009, Ancelotti di domenica mentre Kakà era rimasto sul vago ("Può darsi che io sia guarito domani, oppure tra due o tre mesi..."). L'ad del Milan corregge il tiro: "Ho telefonato ieri a Ricardo, sta meglio e speriamo di recuperarlo per domenica insieme a Flamini".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda invece gli obiettivi del Milan, l'amministratore delegato rossonero non dà l'addio allo scudetto, adesso lontano 9 punti: "L'obiettivo scudetto resta, crediamo di avere una squadra molto competitiva anche se abbiamo molti infortunati - ha detto Galliani - Ci serve un po' di salute, ma vogliamo vincere un trofeo tra Campionato e Coppa Uefa".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -