Champions League, la Fiorentina rischia un girone di ferro

Champions League, la Fiorentina rischia un girone di ferro

Champions League, la Fiorentina rischia un girone di ferro

Si svolgeranno stasera a Montecarlo i sorteggi della prossima Champions League, e l'obbiettivo di tutte e quattro le formazioni italiane è quello, ovviamente, di evitare un girone di ferro. Vediamo nello specifico da quali squadre sono composte le quattro fasce che andranno a formare gli otto gironi della massima competizione calcistica europea per club.

 

Nella prima fascia vi sono le otto squadre ‘in teoria' più forti d'Europa. Quelle che cioè, negli ultimi anni, hanno raggiunto importanti traguardi a livello nazionale ed internazionale e che quindi hanno un coefficiente Uefa molto alto. In prima fascia troviamo quindi Chelsea, Liverpool, Barcellona, Arsenal, Manchester Utd, Lione, INTER, Real Madrid, che non si potranno quindi scontrare nella prima fase a gironi.

 

In seconda fascia troviamo altre otto squadre, tra cui due italiane: Bayern, Psv Eindhoven, Villarreal, ROMA, Porto, Werder Brema, Sporting Lisbona, JUVENTUS. Nella prima fase a gironi non si possono incontrare nello stesso raggruppamento squadre dello stesso paese, ma è ovvio che in questa fascia le squadre da evitare per le prime otto teste di serie sono sicuramente Roma, Juventus e Bayern Monaco.

 

In terza fascia troviamo i detentori della coppa Uefa dello Zenit San Pietroburgo. Un avversario ostico, ma che dopo le prime due partite (siccome in Russia il campionato sarà terminato), potrà essere maggiormente abbordabile, in quanto presumibilmente in deficit di preparazione fisica. Queste le altre sette squadre del raggruppamento: Fenerbahce, Marsiglia, Steaua, Panathinaikos, Bordeaux, Celtic, Basilea. Da evitare quindi, oltre ai russi, squadre storicamente ostiche come il Celtic o il Panathinaikos, i cui stadi ‘bollenti' possono colmare il gap che c'è tra queste squadre tecnicamente meno dotate ed i grandi club di prima fascia.

 

In quarta, e questa non è una buona notizia per le italiane, troviamo la Fiorentina. Il basso coefficiente Uefa e la poca abitudine a giocare in competizioni Europee lascia i viola nell'ultima fascia, insieme a squadre abbordabilissime di livello nettamente inferiore alla squadra di Prandelli. Insomma i viola, insieme all'Atletico Madrid sono la squadra da evitare per le otto teste di serie. Queste le altre sette formazioni: Atletico Madrid, Shakhtar Donetsk, Dinamo Kiev, Cfr Cluj, Aalborg, Anorthosis, Bate Borisov.

 

Andiamo ad analizzare la situazione per le squadre italiane:

 

INTER - Trovandosi in prima fascia, dovrebbe avere un girone pressoché abbordabile, ma le sorprese non mancano mai. Da evitare le tedesche in seconda fascia, Zenit in terza e in quarta l'Atletico Madrid.

 

JUVENTUS e ROMA - Per bianconeri e giallorossi cambia un po' la situazione: della prima fascia entrambe vorrebbero ‘pescare' sicuramente il Lione, ma questo Barcellona depredato di molti suoi campioni potrebbe fare meno paura degli anni passati. In terza e quarta fascia, stesso discorso fatto per l'Inter. Zenit e Atletico le squadre da evitare, non potendo trovare la Fiorentina.

 

FIORENTINA - Il sorteggio sarà sportivamente drammatico per i viola. Bene che vada, si troveranno il Lione, ma da evitare sono sicuramente le inglesi. Per la squadra di Prandelli è necessario un sorteggio benevolo in seconda e terza fascia, dove andrebbero benissimo squadre come Sporting Lisbona e Basilea.

 


Mattia Mazzocoli

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -