Champions League, la Fiorentina vuole la Uefa

Champions League, la Fiorentina vuole la Uefa

Adrian Mutu, attaccante della Fiorentina

La Juventus per il primo posto, la Fiorentina per restare in Europa. Con questi due obiettivi scendono in campo le altre due italiane impegnate in Champions League, dopo che ieri sera Roma e Inter hanno passato il turno, anche se con risultati ampiamente differenti. Per la Roma un ottimo primo posto nel girone che consentirà ai giallorossi di affrontare squadre sulla carta più abbordabili, mentre per l'Inter, seconda classificata, ci saranno gli spauracchi Liverpool e Barcellona (e forse anche Arsenal e Manchester) nell'urna del 17 dicembre.

 

 

Juventus - Bate Borisov

La copiosa neve che è scesa a Torino non impedirà lo svolgersi della partita. I bianconeri, privi dei tanti infortunati, giocheranno con la migliore formazione possibile per portarsi a casa il primo posto del girone H. Convocato Cristiano Zanetti, che dovrebbe partire titolare dopo un lungo stop per infortunio. Il Bate Borisov, già eliminato dall'Europa (non potrebbe andare nemmeno in Uefa), non sembra un avversario insormontabile anche se le cattive condizioni meteorologiche e la sfida di domenica contro il Milan potrebbero pesare nelle gambe e nella testa dei bianconeri. Nell'altra sfida, il Real Madrid è costretto a vincere contro lo Zenit e sperare nella sconfitta contemporanea della Juventus per poter passare come prima del girone.

 

Probabile formazione: Manninger; Grygera, Legrottaglie, Mellberg, Molinaro; Marchionni, Marchisio, Zanetti, Nedved; Giovinco, Amauri

 

 

Steaua Bucarest - Fiorentina

I viola scendono a Bucarest con due risultati possibili su tre. La Steaua, un solo punto in cinque partite (proprio contro la Fiorentina nel match di andata, 0-0 a Firenze), in casa ha dato filo da torcere anche al Bayern Monaco. Con un pareggio o una vittoria la squadra di Prandelli accederebbe ai sedicesimi di finale di Coppa Uefa, ed è per questo che il tecnico viola schiererà la migliore formazione possibile. In attacco, quindi, probabile tandem formato da Mutu-Gilardino, con Pazzini ancora in panchina.

 

Probabile formazione: Frey; Zauri, Gamberini, Kroldrup, Vargas; Kuzmanovic, Felipe Melo, Montolivo; Santana; Gilardino, Mutu.

 

 

Le altre partite:

 

Celtic - Villareal

Manchester Utd - Aalborg

Lione - Bayern Monaco

Dinamo Kiev - Fenerbahce

Porto - Arsenal

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Real Madrid - Zenit San Pietroburgo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -