Champions League, per Moratti il bicchiere è mezzo pieno

Champions League, per Moratti il bicchiere è mezzo pieno

(foto tratta da www.inter.it)-4

Di certo, sarebbe stato più contento di una vittoria, ma il presidente dell'Inter, Massimo Moratti, vede il bicchiere mezzo pieno dopo il pareggio in Champions League contro il Werder Brema.

 

"Ci vuole ancora un po' di tempo - ha detto Moratti - ma bisogna ammettere che è stata una bella partita. Siamo ancora primi in classifica, e ho visto delle belle cose contro un avversario difficile. Di certo è mancata la vittoria e manca ancora quel tanto che serve ai giocatori per assecondare gli schemi di Mourinho e a Mourinho stesso per impostare il suo gioco. Ma la squadra c'è".

 

"Mi è piaciuto - ha detto il numero uno nerazzurro - sicuramente il grande gioco di prima della squadra e il tentativo e la volontà da parte di tutti di assecondare l'allenatore nei movimenti di gioco richiesti. Ci vuole ancora un po' di tempo".

  

"E' vero, facciamo pochi gol e non è solo una sensazione. Ma c'è da dire che creiamo tante occasioni e chi ci capisce di calcio sa che prima o poi le cose iniziano a girare bene creando così tanto".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Moratti chiude parlando del suo allenatore e del rapporto di amore-odio che ha con la stampa: "Il rapporto non mi pare difficile - dice Moratti - anzi, mi sembra buono. Mourinho ha grande rispetto per tutti. Verso di lui c'è grande stima, sia come allenatore che come uomo e il mio intervento di ieri era teso a chiarire che la sua era stata solo una battuta e non una cosa vera".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -