Cina, doppietta McLaren. Vince Button, Alonso quarto

Cina, doppietta McLaren. Vince Button, Alonso quarto

Cina, doppietta McLaren. Vince Button, Alonso quarto

SHANGHAI - Jenson Button vince il Gran Premio della Cina ed in un solo colpo prende il comando del campionato. L'inglese della McLaren Mercedes è stato autore di una gara strategicamente perfetta e senza errori, come già a Melbourne, precedendo il compagno di squadra Lewis Hamilton. Il talento di Stevenage in condizioni estreme ha dimostrato ancora una volta di essere il pilota più bravo in circolazione sul bagnato ed il più aggressivo.

 

"La macchina è stata buona per tutta la gara e sono riuscito a conservare bene le gomme - ha affermato il campione del mondo in carica -. Nel finale la pioggia si è intensificata ed ho fatto un errore. C'era aquaplaning, ma sono riuscito a tenere la testa della corsa". Per Button si tratta di "una vittoria speciale, significa molto per me. Abbiamo preso punti importanti e devo dire grazie alla squadra. La doppietta ripaga degli sforzi che stanno facendo".

 

"E' stata una gara molto intensa - ha dichiarato Hamilton -. Faccio le mie congratulazioni a Jenson, che è stato più bravo nella gestione dei cambi gomme". "All'inizio era difficile capire che scelta fare - ha aggiunto il pilota della McLaren Mercedes -. Ha cominciato a piovere ed io ho deciso all'ultimo di rientrare ai box. Ma sono si è rilevata la scelta migliore. Poi ho cominciato a lottare duramente e ringrazio la squadra per la buona macchina che mi ha messo a disposizione".

 

 Nel primo pit-stop c'è stato un contatto ai box con la Red Bull di Sebastian Vettel: "Non so cosa sia successo, per me è tutto ok. I meccanici mi hanno fatto ripartire al momento giusto, i pneumatici sono scivolati. Poi ho visto Vettel che mi ha spinto a destra, ma penso che non ci siano problemi". Alle spalle della coppia McLaren si è piazzata la Mercedes Gp di Nico Rosberg, che ancora una volta ha ridimensionato Michael Schumacher (solo decimo).

 

Sono felice del risultato, abbiamo fatto un buon passo avanti", ha detto Rosberg. "Abbiamo fatto una buona scelta con le gomme, seguendo il consiglio dell'ingegnere di rimanere fuori. Ho pregato che non piovesse ed ha funzionato tutto". L'ex pilota della Williams è stato testa della corsa per buona parte della prima parte, quando è stato costretto a cedere lo scettro a Button per un errore. "E' stato bello stare davanti, ma poi i pneumatici si sono degradati. Ed ho fatto lo sbaglio".

 

Rosberg si è detto felice per le prestazioni della sua vettura: "Sono a mio agio con la squadra che ringrazio per l'aiuto. Qui abbiamo avuto i primi aggiornamenti, ma ne avremmo continui dalla prossima gara. Guardo avanti con fiducia". Quarto posto per Fernando Alonso, la cui gara è stata condizionata dalla partenza anticipata che lo aveva proiettato al comando della corsa, pagata poi con un drive through. "I riflessi sono stati deludenti, ho visto il verde quando non lo era - ha detto l'asturiano -. E un errore che non mi posso permettere e per questo sono deluso con me stesso".

 

L'ingresso della safety ha permesso ad Alonso di agganciarsi alla testa del gruppo e chiudere al quarto posto dopo aver sorpassato con una dura manovra il compagno di squadra Felipe Massa in ingresso alla corsia box: "Spero di avere una gara in condizione normale come in Bahrain dove abbiamo fatto una doppietta, perché abbiamo dimostrato di aver una macchina forte".

 

Lo spagnolo ha poi commentato il sorpasso su Massa: "La pit-lane è sempre pista, lui è arrivato con una bassa velocità perché uscito male dall'ultimo tornante perché ha pattinato troppo sul bagnato. Non è stata una staccata aggressiva, è stata una manovra normale". Nessun problema per Massa, solo nono: "Sono uscito dal tornantino e ho preso un pò di acqua. Ho avuto una bassa accelerazione e lui mi ha passato. Nessuna polemica".

 

Giornata amara per le Red Bull, con Sebastian Vettel sesto e Mark Webber ottavo. Tra le monoposto austriache le Renault di Robert Kubica e Vitaly Petrov. La classifica ora vede in testa Button con 60 punti, seguito a sorpresa dal costante Rosberg (50) e dalla coppia Hamilton-Alonso (49).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -