Civ, Stock 1000. A Misano ancora un podio per Luca Verdini

Civ, Stock 1000. A Misano ancora un podio per Luca Verdini

Civ, Stock 1000. A Misano ancora un podio per Luca Verdini

MISANO - Ancora un podio, ancora Luca Verdini. Il pesarese che difende i colori Adopt a Rider in sella alla Honda dell'Emmebi Team nella Classe Stock1000 è salito per la quarta volta consecutiva sul podio e ha scalato rapidamente la classifica del Campionato Italiano Velocità, raggiungendo il secondo posto a soli cinque punti dal vertice.

 

Con una gara in meno Luca Verdini non si è potuto permettere calcoli e strategie attendiste e ogni gara la affronta per vincere, puntando al Titolo Italiano 2010. Il week end di Misano è stato caratterizzato da una gara divisa in due frazioni, a causa dell'interruzione a seguito di una caduta. La classifica finale è stata calcolata con somma dei tempi delle due parti di gara e l'alfiere Adopt a Rider a sfruttato al meglio l'occasione.

 

Nell'arco di pochi giorni i piloti Adopt a Rider sono stati impegnati, oltre che in pista, in un tour de force mediatico per la promozione del progetto che sostiene i talenti italiani del Campionato Italiano Velocità. In occasione del Round Superbike di Misano sul prestigioso palco del Campionato Mondiale delle derivate di serie, Luca verdini e Tommaso Lorenzetti si sono fatti conoscere al pubblico. Ospite sempre gradito di Adopt a Rider Matteo Marzotto, vicepresidente della Fondazione per la ricerca sulla Fibrosi Cistica, in veste di Charity Partner.

 

Luca Verdini ha poi partecipato insieme a Max Bravi, manager del Emmebi Team che schiera il talento pesarese, alla puntata di Race Report in onda su MotoTV commentando da opinionista e pilota le recenti imprese dei campioni della MotoGP e della Superbike. Dopo solo una settimana Adopt a Rider si è presentato nuovamente sul circuito di Misano Adriatico in occasione del quinto Round del Campionato Italiano Velocità. Nella sala stampa, con vicine le moto dei Team per cui corrono, i piloti Adopt a Rider hanno tenuto la seconda conferenza pubblica per poi scendere in pista per le gara nelle Classi Stock 600 e 1000.

 

Adopt a Rider è vicino ad Andrea Boscoscuro che non ha potuto essere presente alle conferenze e in gara a causa di un lutto familiare. Durante la conferenza al CIV Adopt a Rider ha inviato il proprio messaggio di solidarietà e ha omaggiato il pilota esponendo la sua Yamaha R1 del Team RCGM 2B Corse numero 37.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -