Coni, Petrucci riconfermato presidente: ''lavorerò su tre priorità''

Coni, Petrucci riconfermato presidente: ''lavorerò su tre priorità''

Coni, Petrucci riconfermato presidente: ''lavorerò su tre priorità''

ROMA - Gianni Petrucci è stato riconfermato presidente del Coni. Durante la 221° assemblea nazionale del Comitato olimpico italiano, Petrucci ha ricevuto ha ottenuto 55 voti e ha battuto Franco Chimenti, presidente della Federgolf, che ha raccolto 24 preferenze. Questo sarà il suo quarto mandato presidenziale e lo vedrà guidare l'ente sportivo per i prossimi quattro anni.

 

''Lavorerò con tre priorità: il rapporto con la scuola, che è fondamentale, la lotta al doping e il finanziamento automatico'', ha dichiarato Petrucci nella conferenza stampa tenuta dopo le elezioni. ''Ero sereno prima delle elezioni. Ho tenuto un profilo basso. Paura? Avevo la sensazione di poter ottenere questo risultato. Poi, e' chiaro, c'e' sempre il rischio che qualcuno ti stringa la mano e poi ti volti le spalle'', ha aggiunto Petrucci.

 

Chimenti, nel suo discorso davanti al Consiglio, ha fatto riferimento ad un Coni vecchio e austero. ''Il nuovismo -dice Petrucci- e' una parola ad effetto. Chimenti ha fatto un intervento normale, forse lui crede sia stato eccezionale''. A chi fa riferimento ad un risultato schiacciante, il presidente replica: ''E' come se una squadra vince una partita e dopo si dice che abbia affrontato una squadretta... Questo m'hanno dato...''.

 

Nessun commento sulla candidatura che Paolo Barelli, presidente della Federnuoto, prima ha presentato e poi ha ritirato: ''Sono stato zitto prima, sto zitto ora''. Una delle prime giunte del nuovo mandato sara' dedicata ad un argomento specifico: ''Il prima possibile dobbiamo discutere il problema del doping nel ciclismo''.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -