De Laurentiis-Lotito, 'scazzottata' sui diritti tv

De Laurentiis-Lotito, 'scazzottata' sui diritti tv

De Laurentiis-Lotito, 'scazzottata' sui diritti tv

ROMA - "Scazzottata" tra i presidenti di Napoli e Lazio, Aurelio De Laurentiis e Claudio Lotito. L'episodio, secondo quanto riportato da "La Gazzetta dello Sport", si è verificato martedì sera durante la cena organizzata dal consiglio di Lega per trovare un accordo "bonario" sui diritti tv.  All'origine della violenta discussione, spiega il quotidiano rosa, la tabella del presidente biancoceleste sulla divisione di 200 milioni di euro in base al bacino di utenza.

 

Ovviamente Lotito prevedeva di prendere una fetta più consistente di quella del Napoli. La cosa non è chiaramente piaciuta a De Laurentiis. Dalle parole si è passati presto a pugni e qualche spintone, con Lotito colpito ko. A metter fine alla zuffa sono intervenuti l'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, e Pietro Lo Monaco, amministratore delegato del Catania, che hanno bloccato la reazione del laziale.  Mercoledì era già tempo di pace.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -