Doping, Basso riascoltato dal Coni e indagato a Busto Arsizio

Doping, Basso riascoltato dal Coni e indagato a Busto Arsizio

ROMA – Il vincitore dell'89esima edizione del Giro d'Italia, Ivan Basso, è stato interrogato nuovamente dalla Procura Antidoping del Conia Roma per rispondere di alcuni chiarimenti su precedenti colloqui nell'ambito dell'inchiesta spagnola denominata Operacion Puerto, dove alcuni medici sono accusati di avere praticato l'emotrasfusione per migliorare le prestazioni degli atleti.

Nel frattempo il varesino è stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Busto Arsizio (Varese) per la violazione delle norme in materia di antidoping.

Si tratta di un atto dovuto, dopo le ammissioni del corridore davanti alla procura federale antidoping del Coni nelle quali avrebbe dichiarato di aver tentato di doparsi, senza poi farlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -