Ecclestone: aiuto Glock? ''Non si sa mai...''

Ecclestone: aiuto Glock? ''Non si sa mai...''

Ecclestone: aiuto Glock? ''Non si sa mai...''

LONDRA - Ultimo giro del Gran Premio del Brasile. Lewis Hamilton è sesto dietro la Toyota di Timo Glock e alla Toro Rosso di Sebastian Vettel. Felipe Massa è già vincitore. E' momentaneamente campione del mondo. Clamoroso! Glock rallenta. Nel diluvio non riesce più a tener in pista la sua Toyota. Hamilton lo sorpassa alla penultima curva. E' mondiale. Quello di Interlagos è stato un finale da thriller. Sul quale si potrebbe scrivere anche un libro. Subito dopo la bandiera a scacchi in molti hanno pensato che Glock avesse rallentato volontariamente per favorire Hamilton.

 

Ma non c'è stato nessun trucco e nessun inganno. Il tedesco, con le gomme d'asciutto, era in palese difficoltà sotto la pioggia battente. Né convinto anche il boss della F1, Bermie Ecclestone, che non dà credito all'ipotesi di un accordo tra il pilota tedesco della Toyota e la McLaren. "Penso che la credibilità di una cospirazione Glock-McLaren sia vicina allo zero, ma non si può mai dire 'no, assolutamente'. Non si sa mai''. Ecclestone si è poi soffermato sulle qualità del 23enne pilota della McLaren. ''Hamilton - ha dichiarato  Big Bernie al Times -  è un giovane che sta facendo il massimo, mi arrabbio con le persone che lo definiscono un bastardo arrogante e dicono cose senza senso".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Lewis ha raggiunto risultati incredibili, per tutti noi sarebbe maledettamente difficile fare altrettanto - ha aggiunto -. Nonostante ciò, c'è ancora tanta gente che gli augura di perdere". L'emozionante finale di stagione è piaciuto al re della Formula 1. "Fino a quando il verdetto arriva all'ultima curva dell'ultimo giro, dico sempre che non mi interessa chi vince. E le cose sono andate proprio così".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -