F1 - Gran Premio del Bahrain, il tracciato di Sakhir

F1 - Gran Premio del Bahrain, il tracciato di Sakhir

SAKHIR - Il tracciato del Sakhir in Bahrain, sede del terzo appuntamento del Campionato Mondiale di Formula Uno, si propone ostico alle vetture per l'usura dei dischi e delle pastiglie dei freni, ma anche per le temperature particolarmente alte che possono raggiungere punte superiori ai 40°C in atmosfera e attorni ai 50°C sull'asfalto. Da non sottovalutare anche la presenza della sabbia che può dare problemi di aderenza e di usura alle gomme.

Si tratta di una pista dal medio - alto carico aerodinamico. Richiede una buona trazione in uscita delle curve. Punti particolarmente difficili per i freni sono la prima staccata dove si arriva in settima marcia con velocità superiore ai 300Km/h. Difficile anche l'impostazione della curva 3 dove si giunge con una velocità di circa 300Km/h e in cui occorrono circa 2 secondi per passare da 300 a 70Km/h.

Si entra così nel settore centrale del circuito con il primo rilievo cronometrico posto prima dell'impostazione della curva 4. Seguono un desta sinistra che immettono poi al rettilineo che precede la curva 7 da impostare in quarta marcia ad una velocità superiore ai 150Km/h. Ci si immette così al secondo intermedio, poi subito una staccata violenta a destra a cui segue un lungo rettilineo con la curva 10 che lo raccorda al rettilineo conclusivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -