F1 - Gran Premio della Malesia, Toro Rosso ritrova l'affidabilità

F1 - Gran Premio della Malesia, Toro Rosso ritrova l'affidabilità

SEPANG – La Scuderia Toro Rosso è riuscita a completare il Gran Premio della Malesia, seconda prova del campionato mondiale di Formula Uno, con entrambe le vetture. Scott Speed è giunto al 14esimo posto, mentre più sfortunato è stato Tonio Liuzzi che ha terminato la propria fatica al 17esimo, costretto a rimontare dall’ultima posizione dopo un contatto con la Super Aguri di Takuma Sato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla luce dei risultati ottenuti a Sepang, Speed guarda con fiducia al Gran Premio del Bahrain che si disputerà la prossima domenica. L’americano ha apprezzato gli sforzi compiuti dai tecnici e meccanici che hanno portato in breve tempo la STR2 ad un buon livello di competitività. Il pilota del team faentino ha confessato che al termine della gara si è ritrovato alcune vesciche sul piede sinistro causate dal pedale del freno molto duro.


La gara di Liuzzi è stata compromessa alla curva 4 nel corso del primo giro. L’abruzzese è stato toccato dalla Super Aguri di Sato dopo che questi ha tentato un sorpasso azzardato, danneggiando il muso anteriore. Il ritmo di gara gli avrebbe permesso sicuramente di lottare con il compagno di squadra Speed.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -