A Imola la prova di apertura dell’Aci-Csai Racing Weekend

Domenica di gare all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, che ha ospitato la prova di apertura dell’Aci-Csai Racing Weekend

Domenica di gare all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, che ha ospitato la prova di apertura dell’Aci-Csai Racing Weekend. Al via cinque categorie (Campionato Italiano Turismo Endurance, Campionato Italiano Prototipi, Seat Ibiza Cup, Ginetta G50 Cup e Formula 2000 Light) per un totale di nove gare. Dopo il maltempo che aveva contraddistinto la giornata del sabato di prove libere e qualifiche, la domenica il meteo ha concesso un po’ di tregua, fatta eccezione per il temporale scatenatosi negli ultimi giri della Ginetta Cup.

Nel Campionato Italiano Turismo c’è stato un dominatore assoluto, Andrea Bacci. Al volante della BMW M3 E92, il pilota del team Etruria ha letteralmente fatto il vuoto alle sue spalle, guidando e conducendo in porto le due gare in assoluta tranquillità. I restanti due gradini del podio se li sono divisi Danilo Galvagno (Seat Leon) e Sergio Orsero (Seat Leon Cupra), con una “vittoria” a testa nei confronti del rivale per entrambi.

Decisamente più equilibrata la battaglia sportiva per il successo nella gara del Campionato Italiano Prototipi. Solo nel finale, infatti, Marco Visconti (Osella), scattato dalla pole position, è riuscito a prendere il largo; prima ha dovuto impegnarsi a fondo per debellare la resistenza di Ronnie Valori (Wolf), con quest’ultimo che a tre giri dalla fine ha dovuto lasciare via libera a Marco Iacoboni (Lucchini), autore di una grande rimonta e del giro più veloce della gara in 1’45”111. Buone le prestazioni anche di Alberto Bassi (Wolf) e Cataldo Romano (Norma), piazzatisi rispettivamente in quarta e quinta posizione.

Nella Seat Ibiza Cup grande equilibrio di valori in campo per quel che riguarda i protagonisti delle due gare. Nella prima il successo è andato a Franco Nespoli, che ha dovuto lottare fino alla fine per avere ragione di Fabrizio Ongaretto. Terzo gradino del podio per Marco Baroncini: Nella seconda, vittoria di Massimo Paolucci, che ha preceduto Nicola Capriati e Massimiliano Colombo.

Ginetta G50 Cup nel segno di Checco Malavasi. Dopo aver dominato gara 1, nella seconda è uscito di pista a pochi metri dal traguardo, tradito dall’acquazzone caduto negli ultimi due giri della gara. Il successo è andato così a Luigi Emiliani, secondo nella prima gara, mentre Malavasi è riuscito a ripartire chiudendo alle spalle del vincitore. Sui due restanti gradini del podio Tiziano Frazza e Stefano Stefanelli.

Nella Formula 2000 Light perentoria doppietta di Stefano Turchetto, che si è aggiudicato entrambe le gare con distacchi significativi. Nella prima ha preceduto di 9” Marco Zanasi e di 25” Simone Gatto; nella seconda, lo stesso Gatto di 8” e Pietro Peccenini di 9”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -