Alonso: "A Barcellona per invertire la tendenza"

Scatterà da Barcellona la rincorsa mondiale di Fernando Alonso? Saranno sufficienti le novità sulla F2012 per permettere allo spagnolo di duellare con Red Bull, McLaren e Lotus-Renault?

Scatterà da Barcellona la rincorsa mondiale di Fernando Alonso? Saranno sufficienti le novità sulla F2012 per permettere allo spagnolo di duellare con Red Bull, McLaren e Lotus-Renault? Sono questi i nodi da scogliere nel weekend del Gran Premio di Spagna, quinto round del mondiale di F1. “Dopo aver limitato i danni nelle prime quattro corse dell'anno, dobbiamo invertire la tendenza”, ha evidenziato lo spagnolo. La scorsa settimana, nei test al Mugello, sono comparse le prime novità.

Altre saranno testate durante le libere del venerdì. Alonso auspica di “fare un passo avanti, ma se non siamo in pole a Barcellona non è la fine del mondo. La cosa importante sarà di progredire, ridurre il distacco il più possibile, da questo week end alle prossime gare, perché la stagione è lunghissima". Lo spagnolo non vede l’ora di correre davanti al suo pubblico: “dà sempre un'emozione in più. Affronterò la gara con lo stesso spirito di chi vuole vincere e lotta per farlo con tutte le sue forze”.

Anche il presidente Luca Cordero di Montezemolo vuole vedere una Ferrari competitiva: “Domenica prossima abbiamo un Gran Premio molto importante e ci teniamo in modo particolare, come del resto a tutti i Gran Premi che si svolgono in Spagna”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -