Alonso scherza: "Perchè non avete scommesso su di me?"

“ Peccato che nessun amico abbia puntato sulla vittoria a Sepang o sul primato nel campionato dopo le prime due gare: credo che avrebbero guadagnato delle belle cifre”.

Fernando Alonso trova il modo di scherzare sulla vittoria di domenica scorsa a Sepang: “ Peccato che nessun amico abbia puntato sulla vittoria a Sepang o sul primato nel campionato dopo le prime due gare: credo che avrebbero guadagnato delle belle cifre”. Lo spagnolo è rientrato a Maranello, dove ad accoglierlo c'erano i volti sorridenti degli operai della Ferrari: “ Mi ha fatto molto piacere vedere quanta voglia c'é di lavorare per migliorare la macchina nel più breve tempo possibile”, ha evidenziato lo spagnolo.

Alonso ha confidato sul suo diario, pubblicato sul sito della Scuderia, che ha realizzato la possibilità di vincere solo dopo l'ultimo pit-stop. Prima ha dovuto sudare non tanto per il caldo afoso, quanto per la pressione del messicano della Sauber Sergio “Checo” Perez: “Andava velocissimo, ma sapevo che comunque c'era una sola traiettoria asciutta, larga non più di due metri: anche se mi fosse arrivato in scia il sorpasso non sarebbe stato facile e speravo che avrei potuto difendermi fino alla fine”.

L'asturiano ora è il leader del campionato con 35 punti, ma la Ferrari al momento non è al livello della McLaren, la più competitiva sulla griglia di partenza: “Le prossime due gare le correremo ancora in difesa, non ci sono dubbi. Finché non dimostreremo di essere competitivi e di poter lottare costantemente per il podio o per la vittoria dovremo cercare di limitare i danni, non possiamo fare altrimenti. Se ci saranno condizioni normali, dovremo cercare di non perdere troppi punti rispetto ai migliori: speriamo di farlo come in Australia e in Malesia”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -