Alonso: ''Rifiutai la Red Bull. La Ferrari è la Ferrari''

Alonso: ''Rifiutai la Red Bull. La Ferrari è la Ferrari''

Alonso: ''Rifiutai la Red Bull. La Ferrari è la Ferrari''

MARANELLO - Fernando Alonso è stato vicinissimo alla Red Bull. Lo ha confessato il due volte volte campione del mondo, dicendosi allo stesso tempo contento di aver scelto la via Maranello. "Non vorrei mai non esser alla guida di una Ferrari - ha evidenziato l'asturiano -. Penso che sia più importante per un pilota guidare una Ferrari piuttosto che vincere un campionato del mondo. La Ferrari è la Ferrari". Alonso ha quindi parlato dell'amico Robert Kubica.

 

Il polacco è convalescente dopo il terribile incidente dello scorso inverno al volante di un'auto da rally: "Penso che non sono solo a me ma a tutti lo manca - ha sottolineato Alonso -. E' un pilota molto bravo, con un sacco di carisma e suppongo che anche alla sua squadra manchi, perché quest'anno alla Renault hanno una grande macchina e non riescono a lottare per podi e vittorie. Spero che ritorni presto". Belle parole anche per Lewis Hamilton.

 

Nel 2007 Alonso ha avuto vita dura con l'inglese: "Non ho alcun problema con Hamilton e neanche ne abbiamo avuti in McLaren - ha sottolineato -. Ho il rispetto assoluto per lui. La condivisione di una squadra con Hamilton sarebbe buona. Non ho problemi nel condividere una squadra con nessuno, nemmeno con Vettel".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -