Bahrain, doppietta Ferrari. Vince Alonso. Massa e Hamilton sul podio

Bahrain, doppietta Ferrari. Vince Alonso. Massa e Hamilton sul podio

Bahrain, doppietta Ferrari. Vince Alonso. Massa e Hamilton sul podio

SAKHIR - Il 2010 della Ferrari comincia con una clamorosa doppietta. Al debutto con la Scuderia di Maranello Fernando Alonso ha fatto suo il Gran Premio del Bahrain, prima prova del mondiale di Formula Uno, precedendo Felipe Massa. Sul gradino più basso del podio la McLaren Mercedes di Lewis Hamilton. Sfortunatissimo il poleman Sebastian Vettel: il tedeschino, dopo aver dominato i primi due terzi di gara, è stato tradito da uno scarico della sua Red Bull-Renault.

 

La vettura del 22enne perso tantissima potenza, in particolar modo sui lunghi rettilinei del tracciato di Sakhir, costringendolo a stringere i denti nel finale e portare a casa un quarto posto importante in chiave campionato. Quinta la Mercedes Gp di Nico Rosberg davanti a quella del compagno di squadra Michael Schumacher, autore di una gara anonima nel suo ritorno alle competizioni.

 

Solo sesto il campione del mondo in carica Jenson Button (McLaren Mercedes) davanti alla Red Bull-Renault di Mark Webber. Grandissima prestazione di Tonio Liuzzi, che ha portato la sua Force India-Mercedes al nono posto davanti alla Williams Cosworth di Rubens Barrichello. Sedicesimo Jarno Trulli con la Lotus Cosworth. Poca gioia per i team esordienti: ritirate le Hispania, le Virgin e anche le Sauber.

 

INIZIA L'ERA ALONSO - Si è aperta così l'era Alonso in casa Ferrari, che ha convinto tutti con una prestazione eccellente, costruendo parte della vittoria (la numero 22 della carriera) infilando alla prima curva il compagno di squadra Massa. Il due volte campione del mondo ha poi dimostrato quanto di buono fatto vedere nel weekend, limitando il gap dalla velocissima Red Bull di Vettel nella prima parte della corsa con serbatoi pieni.

 

Al 31esimo giro la svolta, con il sorpasso del pilota di Oviedo sul tedesco. Massa, invece, condizionato da problemi di temperature, nel finale ha amministrato il suo vantaggio su Hamilton. Per la Ferrari, tornata protagonista dopo un 2009 disastroso, si tratta della doppietta numero 80.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -