E' Raikkonen il "campione d'inverno", crisi Ferrari

La Ferrari faticherà a lottare per un piazzamento sul podio nelle prime gare della stagione. E' quanto emerge dall'ultima sessione di test che si è svolta a Barcellona

(credit TM News/Infophoto)

La Ferrari faticherà a lottare per un piazzamento sul podio nelle prime gare della stagione. E’ quanto emerge dall’ultima sessione di test che si è svolta a Barcellona. L’equilibrio generale sulla distanza della F2012 è ancora precario. Il progetto iniziale è stato accantonato per una soluzione più tradizionale, in particolar modo per quanto concerne gli scarichi. Non deve illudere il secondo tempo di domenica ottenuto da Fernando Alonso con gomme super-soft.

Lo spagnolo ha fermato il cronometro sul tempo di 1’22”250, preceduto dalla Lotus-Renault di Kimi Raikkonen, che potrebbe rivelarsi l’autentica sorpresa del 2012. Il finlandese ha ottenuto il miglior tempo della sei giorni di test al Montmelo’ con il 1’22"030 usando gomme morbide. Problemi tecnici per la Red Bull evo, con Sebastian Vettel che è riuscito a metter a segno solo 23 giri. Incombe per i due volte campioni del mondo l’incognita affidabilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si confermano in ottima forma McLaren e Mercedes: il team di Woking deve metter a punto il nuovo pacchetto aerodinamico portato al debutto sabato, mentre la casa tedesca deve risolvere i problemi di degrado dei pneumatici. “Non sono certo che possiamo lottare per la vittoria, perché vedo la Red Bull superiore, ma puntiamo a un risultato importante”, ha affermato Schumacher.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -