F1, Gp Malesia: Ferrari in prima fila, retrocesse le McLaren

F1, Gp Malesia: Ferrari in prima fila, retrocesse le McLaren

Felipe Massa ha conquistato la pole position del Gp della Malesia, seconda prova del mondiale di F1. Il brasiliano ha fermato il cronometro sul tempo di 1’35’’748, precedendo di 482 millesimi il compagno di squadra Kimi Raikkonen. Le McLaren Mercedes di Heikki Kovalainen e Lewis Hamilton sono state retrocesse di cinque posizioni per la condotta tenuta nella Q3, in cui hanno rallentato la Bmw Sauber del tedesco di Nick Heidfeld e la Renault dello spagnolo Fernando Alonso.


In virtù di questa decisione dei commissari di gara, Kovalainen e Hamilton partiranno così dall’ottava e nona posizione. Sarà, quindi, Jarno Trulli (Toyota) ad aprire la seconda fila davanti alla Bmw Sauber di Robert Kubica. Seguono l’altra Bmw di Heidfeld, la Red Bull Renault di Mark Webber e la Renault di Fernando Alonso.


Undicesimo posto per la Honda di Jenson Button davanti alla Red Bull di David Coulthard. Apre la settima fila la Renault di Nelsinho Piquet, seguito dalla Honda di Rubens Barrichello. Quindicesimo tempo per la Toro Rosso di Sebastian Vettel, precedendo la Williams Toyota di un deluso Nico Rosberg.


Non è riuscita l’impresa di Giancarlo Fisichella di conquistare la Q2 con la sua Force India. Il romano ha ottenuto il 17esimo tempo davanti alla Toro Rosso di Sebastien Bourdais. Penultima fila per la Super Aguri Honda di Takuma Sato e la seconda delle Force India, quella del tedesco Adrian Sutil. Chiudono Anthony Davidson (Super Aguri) e Kazuki Nakajima (Williams Toyota). Il giapponese, che aveva ottenuto il 18esimo tempo, è stato penalizzato di dieci posizioni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -