F1 - Gran Premio del Canada, pole ad Hamilton davanti ad Alonso. Ferrari in difficoltà

F1 - Gran Premio del Canada, pole ad Hamilton davanti ad Alonso. Ferrari in difficoltà

MONTREAL – Sarà Lewis Hamilton a partire dalla pole position nel Gran Premio del Canada, sesta prova del campionato mondiale di F1. L’anglo caraibico della McLaren Mercedes ha fermato il cronometro in 1’15’’707 precedendo il compagno di squadra Fernando Alonso. Apre la seconda fila per Bmw Sauber di Nick Heidfeld (+0.559) davanti alle Ferrari di Kimi Raikkonen (+0.704) e Felipe Massa (+0.863) apparse in difficoltà. Per Hamilton si tratta della prima pole in carriera.


Ad affiancare in terza fila Massa ci sarà la Red Bull Renault di Mark Webber. Quarta fila per la Williams Toyota di Nico Rosberg davanti alla Bmw Sauber di Robert Kubica. Chiudono la top ten la ING Renault di Giancarlo Fisichella e la Panasonic Toyota di Jarno Trulli.


In Q2 la migliore prestazione è stata realizzata da Hamilton in 1’15’’486 a 207.980 media oraria davanti Alonso ed Heidfeld. Undicesimo Takuma Sato (Super Aguri-Honda) davanti a Vitantonio Liuzzi (Scuderia Toro Rosso), alla Honda di Rubens Barrichello,alla Red Bull – Renault di David Coulthard, alla Honda di Jenson Button e alla Toro Rosso di Scott Speed.


Nei primi 15 minuti la migliore prestazione è stata realizzata da Raikkonen in 1’16’’468 che ha preceduto per soli 94 millesimi Alonso. Eliminati Anthony Davidson (Super Aguri-Honda), Ralf Schumacher (Panasonic Toyota), Alex Wurz (Williams Toyota), Heikki Kovalainen, protagonista di una brutta uscita di pista nella quale è stata danneggiata lievemente la sua Renault (danno riparato in tempo record dai meccanici) e le Spyker-Ferrari di Adrian Sutil e Christijan Albers.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -