F10, la Ferrari anti Mercedes. Montezemolo: ''Vogliamo vincere''

F10, la Ferrari anti Mercedes. Montezemolo: ''Vogliamo vincere''

F10, la Ferrari anti Mercedes. Montezemolo: ''Vogliamo vincere''

MARANELLO - F10: è questo il nome della a sessantunesima Ferrari della storia della Formula Uno svelata giovedì a Maranello. Una vettura bellissima, dalle forme aggressive, con un muso lungo ed appuntito ed un passo quindici centimetri più lungo rispetto all'antenata e deludente F60 per far posto ad un ampio serbatoio che dovrà contenere la quantità di carburante necessaria per percorrere la distanza di un gran premio. Ora il bolide rosso dovrà dimostrare di esser veloce.

 

Felipe Massa la porterà in pista per i primi collaudi il prossimo primo febbraio sul circuito ‘Ricardo Tormo' di Valencia in occasione dei test collettivi. Quindi sarà affidata alle mani di Fernando Alonso, che macinerà chilometri su chilometri nelle due giornate successive. "Dentro questa macchina c'è il lavoro di tutti noi - ha evidenziato il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo -. Vogliamo tornare vincenti, vogliamo tornare nel ruolo che ci compete".

 

Il leader del Cavallino Rampante ha ricordato lo spirito latino della squadra e l'orgoglio di parlare in italiano. "Io sono qui dal 1974, e la forte emozione è sempre la stessa - ha aggiunto Montezemolo -. Qui c'è il nostro mondo, le autorità, ci sono i nostri partner, sponsor e fornitori con i quali abbiamo diviso le nostre vittorie".Inevitabile un accenno al 2009: "Per fortuna è finito - ha sottolineato -. Lo scorso anno è stato l'anno più delicato, anno in cui la Ferrari aveva addirittura deciso di lasciare la F1".

 

"Se guardo indietro, cosa che non mi piace fare, vedo una delle peggiori stagioni di sempre. Ora guardiamo avanti", ha proseguito. Toccherà a Massa e Alonso tirar fuori il meglio dalla F10: ""Felipe è forte, è tornato più forte di prima. Abbiamo puntato su di lui molto", ha sottolineato. Su Alonso: "Ha vinto due mondiali, ci ha battuto nel 2005 e nel 2006, siamo contenti di averlo qui. Sanno tutti e due di correre per una scuderia, per una squadra e non per se stessi. Mi aspetto molto da loro".

 

Emozionati come il primo giorno di scuola, Massa e Alonso hanno tolto i veli alla nuova Ferrari. "Sono emozionato di esser in Ferrari - ha affermato il due volte campione del mondo -. Ringrazio la squadra che ha lavorato moltissimo per realizzare la vettura e so quanta passione c'è stata nella sua costruzione". Quindi la promessa: "Io e Felipe siamo pronti a tirar fuori il 100% da lei".

 

"Sono orgoglioso di avere una voglia enorme di correre", ha dichiarato Massa ricordando il drammatico incidente del luglio scorso a Budapest durante le qualifiche del Gran Premio d'Ungheria. Il brasiliano ha messo alle spalle la F60: "Spero che questa sia una macchina davvero competitiva, che ci consenta di lottare per il mondiale. La voglia di vincere è enorme".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -