Ferrari ko in tribunale, gongola Mosley

Ferrari ko in tribunale, gongola Mosley

Ferrari ko in tribunale, gongola Mosley

PARIGI - Ferrari sconfitta: il Tribunale delle Grandi Istanze di Parigi ha bocciato il ricorso presentato dalla Scuderia di Maranello contro l'introduzione delle nuove regole varate dalla Federazione internazionale (Fia) in vista del Mondiale 2010 di Formula 1. Il documento prevede che le squadre che non rispetteranno integralmente i parametri tecnici potranno spendere al massimo 40 milioni di sterline.

 

La Ferrari, così come altre scuderie, ritiene che il provvedimento possa creare un mondiale diviso in due categorie. Per questo motivo il Cavallino aveva annunciato nei giorni scorsi che non si sarebbe iscritto al prossimo campionato se le norme non saranno modificate. L'iscrizione potranno esser presentate da venerdì 22 fino al prossimo 29 maggio. Oltre alla Ferrari hanno minacciato di non iscriversi anche Renault, Bmw, Red Bull e Toro Rosso.

 

Soddisfatto il boss della Fia, Mosley: "nessun concorrente dovrebbe porre il proprio interesse al di sopra di quelli dello sport in cui compete. La Fia, i team e i nostri partner commerciali continueranno a lavorare per garantire il benessere della Formula 1 nel 2010 e oltre".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -