Gp Abu Dhabi, disastro tattico Ferrari. Vettel è campione del mondo

Gp Abu Dhabi, disastro tattico Ferrari. Vettel è campione del mondo

Gp Abu Dhabi, disastro tattico Ferrari. Vettel è campione del mondo

ABU DHABI - Sebastian Vettel è il nuovo campione del mondo di Formula Uno. Il tedesco della Red Bull ha conquistato il Gran Premio di Abu Dhabi davanti alle McLaren di Lewis Hamilton e Jenson Button, recuperando i 15 punti che lo separavano da Fernando Alonso grazie ad un'errata strategia della Ferrari che ha richiamato troppo presto lo spagnolo ai box. Il due volte iridato ha chiuso al settimo posto davanti all'altro sconfitto del giorno, l'australiano Mark Webber.

 

I due pretendenti al titolo sono stati preceduti da tre outsider come Nico Rosberg, Robert Kubica e Vitaly Petrov, entrati perentoriamente in zona punti approfittato del gioco dei pit stop. Il tedesco ed il russo si sono fermati ad inizio gara, quando è entrata la safety car per l'incidente che ha visto coinvolti subito dopo il via Michael Schumacher e Tonio Liuzzi, mentre Kubica si è fermato nelle battute finali dopo aver completato la prima parte della corsa con gomme dure.

 

Ad aprire la danza dei cambi gomme dei big è stato Webber, che poco prima aveva colpito con la posteriore destra il guard-rail. A quel punto la Scuderia di Maranello ha richiamato ai box prima Felipe Massa, in quel momento sesto, e successivamente Alonso, temendo un degrado eccessivo delle morbide. Ma non è stata la mossa azzeccata. La strategia errata ha favorito così la cavalcata di Vettel, 23 anni e 4 mesi, che non si è mai tolto di testa l'idea di vincere il titolo. Alonso è stato battuto per soli due punti: 256 a 252.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -