Gp Australia, Raikkonen 7°: "Weekend non ideale. Ma Renault c'è"

Dalla 18esima alla settima posizione. Kimi Raikkonen è stato tra i protagonisti del Gran Premio d'Australia, primo round del mondiale di F1. Il finlandese sembra non aver perso la stoffa del campione nonostante due anni d'assenza dal "Circus

Dalla 18esima alla settima posizione. Kimi Raikkonen è stato tra i protagonisti del Gran Premio d’Australia, primo round del mondiale di F1. Il finlandese sembra non aver perso la stoffa del campione nonostante due anni d’assenza dal “Circus: “Peccato per gli errori commessi in qualifica, altrimenti potevamo esser più avanti – ha evidenziato il finlandese -. La partenza è stata positiva, ma per l’incidente alla curva 1 ho perso diverse posizioni”.

Raikkonen è rimasto imbottigliato nel traffico, non riuscendo così a sfruttare tutto il potenziale della vettura. A penalizzare la prestazione dell’ex pilota della Ferrari anche l’ingresso della safety car: “Non è stato il weekend ideale, ma la macchina c’è. Abbiamo portato a casa qualche punto. Ora c’è la Malesia. Speriamo di esser più fortunati”. Non è andata bene a Romain Grosjean, ritirato dopo poche tornate per un contatto con la Williams di Pastor Maldonado.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Penso che avrei potuto ottenere un grande risultato – ha evidenziato il francese -. E’ frustrante mi sarebbe piaciuto lottare per il podio. Ma è positivo che la macchina c’è”. A condizionare il pilota della Renault anche una cattiva partenza. Quindi il contatto con il venezuelano della Williams: “Da quello che ho visto ha frenato troppo tardi e ha colpito la mia ruota anteriore destra. E’ un peccato. Ma ora penso già alla Malesia, uno dei miei circuiti preferiti”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -