Gp Bahrain, brilla Rosberg. Ferrari lontane

Svetta la Mercedes Gp di Nico Rosberg nel secondo turno di prove libere del Gran Premio del Bahrain, quarto round del mondiale di F1. Il fresco vincitore di Shanghai ha fermato il cronometro sul tempo di 1'32”816

Svetta la Mercedes Gp di Nico Rosberg nel secondo turno di prove libere del Gran Premio del Bahrain, quarto round del mondiale di F1. Il fresco vincitore di Shanghai ha fermato il cronometro sul tempo di 1'32”816, precedendo le Red Bull di Mark Webber e Sebastian Vettel di 446 e 709 millesimi. Quinto tempo per l'altra Mercedes Gp di Michael Schumacher, a 1.046 dal compagno di squadra, a sandwich tra le McLaren di Lewis Hamilton e Jenson Button.

Il leader del campionato si è fermato a 931 millesimi dalla vetta, mentre il vicino di box ha accusato un ritardo di 1.430. Attardate ancora le Ferrari con Fernando Alonso ottavo a 1.633 da Rosberg e Felipe Massa dodicesimo a 2.125. Si dimostrano competitive anche a Sakhir le Sauber Ferrari di Kamui Kobayashi e Sergio Perez, rispettivamente al settimo e decimo posto. Nono posto per la prima delle Lotus Renault, quella di Romain Grosjean, mentre Kimi Raikkonen non è andato oltre il 13esimo tempo a 2.367.

Nel pomeriggio non sono scese in pista le Force India-Mercedes di Paul Di Resta e Nico Hulkenberg, che al mattino avevo chiuso la sessione rispettivamente al terzo e sesto posto. Le due monoposto del team anglo-indiano non hanno preso parte alla sessione per motivi logistici. Ma la decisione è stata presa in seguito ai fatti di mercoledì sera, quando un'auto a noleggio con a bordo quattro meccanici del team è rimasto coinvolta negli scontri tra manifestanti e forze dell'ordine. I quattro hanno visto scoppiare vicino alla propria auto una bomba molotov. Nessuno ha riportato lesioni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -