Gp Bahrain, Vettel in pole: "Nuovi scarichi ok". Alonso: "Nè meglio, ne peggio"

Sebastian Vettel torna in pole position. Sarà il campione del mondo della Red Bull a scattare davanti a tutti nel Gran Premio del Bahrain, quarta prova del mondiale di F1

Sebastian Vettel torna in pole position. Sarà il campione del mondo della Red Bull a scattare davanti a tutti nel Gran Premio del Bahrain, quarta prova del mondiale di F1. Quelle di Sakhir sono state qualifiche molto serrate, con il tedesco che ha avuto la meglio sulla McLaren Mercedes di Lewis Hamilton per appena 98 millesimi. “E’ un risultato che dedico ai meccanici, che hanno lavorato duramente dalla Cina per metter a posto la macchina”, ha esordito Vettel.

Il tedesco ha evidenziato che il ritorno di competitività della monoposto è da attribuire alla nuova configurazione di scarichi. Per la gara Vettel non si sbilancia: “Abbiamo dimostrato un passo abbastanza costante negli ultimi due gran premi, per cui sono ottimista”. Hamilton si è invece detto soddisfatto del rendimento della sua McLaren: “Non mi aspettavo di esser in pole, perciò la prima fila è un ottimo risultato. Sarà una gara dura, con il vento che potrebbe condizionarci”.

La seconda fila sarà aperta dall’altra Red Bull, quella di Mark Webber. L’australiano si è detto sorpreso della prestazione della sua monoposto, dicendosi ottimista per la gara: “sono stato abbastanza veloce per tutto il weekend. I meccanici hanno fatto un buon lavoro, sono fiducioso”. Al suo fianco ci sarà l’altra McLaren di Jenson Button: “Sono contento di aver risparmiato un po’ le gomme. Purtroppo il bilanciamento della vettura nell’ultimo giro non era perfetto”.

L’inglese non è tuttavia pessimista: “Le Red Bull sono veloci in qualifica, ma noi siamo vicini a loro. Sarà emozionante”. La terza fila sarà aperta dalla Mercedes Gp del trionfatore di Shanghai Nico Rosberg. "Mi aspettavo di più, ma è una bella cosa non essere felici per un quinto posto – ha evidenziato il tedesco - In generale abbiamo lavorato molto per la gara, ci siamo tenuti un set di gomme nuovo e domenica dovrebbe andare bene. Sono ottimista".

Più attardato Fernando Alonso, che partirà dalla casella numero nove. "Abbiamo usato tutti i treni di gomme morbide e nell’ultima manche siamo arrivati con le mani vuote – ha esordito lo spagnolo -. Così abbiamo deciso di non fare un tempo alle Q3 e adesso dobbiamo decidere se partire con morbide o dure”. Il bi-campione del mondo ha ricordato che la pista di Sakhir non era buono sulla carta per le caratteristiche della F2012: “Tutto sommato non è andata male. Speriamo di migliorare”.

Solo 14esimo Felipe Massa: “Ho deciso di preservare e un set di gomme pensando alla gara di e questo sicuramente mi ha fatto perdere alcune posizioni. Sorpassare non sarà mai facile per noi, quindi vediamo se riusciremo a fare una buona strategia o una buona partenza”. Deluso Michael Schumacher, che non è andato oltre la 18esima piazza per problemi all’ala mobile: “Per questo non abbiamo neppure provato a fare un ultimo tentativo, perchè tanto sarebbe stato quasi impossibile migliorarsi”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -