Gp Canada, pole Vettel: "Veloci anche senza buchi". Alonso 3°: "Sono contento"

Va a Sebastian Vettel la pole position del Gran Premio del Canada, settimo round del mondiale di F1. Il pilota della Red Bull ha girato in 1'13"784, precedendo di 303 millesimi la McLaren Mercedes di Lewis Hamilton

Va a Sebastian Vettel la pole position del Gran Premio del Canada, settimo round del mondiale di F1. Il pilota della Red Bull ha girato in 1’13”784, precedendo di 303 millesimi la McLaren Mercedes di Lewis Hamilton. Seconda fila per Fernando Alonso, terzo con il crono di 1’14”141 davanti alla Red Bull del vincitore di Monaco, Mark Webber. La prima delle Mercedes Gp è quella di Nico Rosberg, quinto davanti all’altra Ferrari di Felipe Massa.

Romain Grosjean ha portato la Renault al settimo posto, mentre Kimi Raikkonen non è andato oltre la dodicesima piazza per un problema al differenziale. Il francese troverà al suo fianco la Force India di Paul Di Resta. Completano la top ten la Mercedes Gp di Michael Schumacher e la McLaren di Jenson Button. “La Red Bull è veloce anche senza fori nel fondo”, ha evidenziato Vettel, replicando così alle polemiche sulle presunte irregolarità sulla monoposto campione del mondo.

“Abbiamo tirato fuori il massimo dalla vettura, migliorando in ogni sessione – ha continuato il due volte campione del mondo -. Normalmente a Montreal è abbastanza difficile fare una grande differenza, quindi sono sorpreso del distacco che siamo riusciti a rifilare”. "Abbiamo lottato con le gomme - ha affermato Hamilton -. Abbiamo dovuto spingere molto per riuscire a gestire la temperatura. Sono comunque contento per come è andata, sono sorpreso della prima fila”.

Contento anche Alonso: “"La Ferrari si è comportata molto bene già nelle prime libere – ha evidenziato -. Sono molto più contento della macchina. Non ci fermeremo mai con i miglioramenti ma anche i nostri avversari faranno lo stesso". Parzialmente deluso Massa: “Mi aspettavo sicuramente di più, ma nel secondo settore mi è partito il posteriore. Potevo fare meglio di una o due posizioni e mi dispiace, ma miglioriamo ed è positivo per me e per il team”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -