Gp Cina, dopo 41 gare Vettel fuori dalla top ten

Dopo 41 gran premi non c’è Sebastian Vettel nella top ten di una griglia di partenza. Il due volte campione del mondo della Red Bull non è andato oltre l’undicesima posizione

Dopo 41 gran premi non c’è Sebastian Vettel nella top ten di una griglia di partenza. Il due volte campione del mondo della Red Bull non è andato oltre l’undicesima posizione. “Venerdì ero soddisfatto del comportamento della macchina, perciò ho continuato con la soluzione con i vecchi scarichi – ha affermato il tedesco -. Non ho fatto nemmeno errori durante la Q2, semplicemente non siamo stati competitivi. Devo capire cosa è successo”.

Vettel auspica in una bella gara: “normalmente il nostro rendimento migliora in gara, quindi non è impossibile fare una bella rimonta". Scatterà dalla settima posizione il compagno di squadra Mark Webber. “Non sono riuscito a metter insieme un buon giro – ha affermato l’australiano -. Sappiamo di avere una buona vettura per la gara, quindi sarà interessante vedere come andrà la gara. I distacchi sono ridotti e noi non smetteremo di spingere”.

Dalla seconda fila partirà invece Kimi Raikkonen. Ma il portacolori della Lotus è deluso del passo mostrato dalla vettura: “non abbiamo la velocità che dovremmo avere. Avevamo alcuni aggiornamenti, ma non hanno funzionato come volevamo. Perciò siamo tornati indietro. Affronteremo la gara come meno fiducia rispetto le ultime due gare, ma cercheremo di fare del nostro meglio e speriamo di finire sul podio”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -