Gp Cina, Ferrari in affanno. Volano Schumacher e Hamilton

Ferrari in affanno, Mercedes Gp veloce sul giro secco e McLaren Mercedes team da battere. E' questo il verdetto della prima giornata di prove libere del Gran Premio della Cina

Ferrari in affanno, Mercedes Gp veloce sul giro secco e McLaren Mercedes team da battere. E' questo il verdetto della prima giornata di prove libere del Gran Premio della Cina, terzo round del mondiale di F1. Il miglior tempo è stato ottenuto da Michael Schumacher in 1'35”973, precedendo un consistente Lewis Hamilton (1’35"146), che aveva monopolizzato la prima sessione. C’è da scommettere che lotteranno anche domani per la pole position. Mercedes Gp competitiva anche con Nico Rosberg, quinto con il crono di 1'36”617, a riprova dell'efficace del sistema F-Duct.

La Fia giovedì ha bocciato il ricorso della Lotus, dichiarando legittimo il dispositivo installato sull'ala anteriore che si azione contemporaneamente con il Drs (l'ala mobile), aumentando così la velocità sul rettilineo. E il tracciato di Shanghai, con i suoi lunghi rettilinei, si addice alla diavoleria di Ross Brawn. Tentano di risalire la china le Red Bull, con Sebastian Vettel terzo (1’36"160) Mark Webber quarto (1’36"433). Il campione del mondo ha girato con una monoposto con gli scarichi più tradizionali.

Si annuncia una domenica di passione per la Ferrari. Senza la pioggia, infatti, non si attendono altri miracoli dalle rosse. Fernando Alonso ha chiuso la giornata col decimo tempo, a 1”343 da Schumacher, mentre Felipe Massa ha beccato oltre due secondi, piazzando la sua F2012 a 2”320. Al mattino sulla monoposto del bi-campione del mondo è tornata la vernice giallofluò sull'ala posteriore, per verificare i flussi sulla nuova ala portata per la Cina. Intanto Bernie Ecclestone ha confermato che domenica prossima si correrà regolarmente in Bahrain.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -