Gp Cina, Hamilton batte Vettel. Straordinario podio di Webber

Gp Cina, Hamilton batte Vettel. Straordinario podio di Webber

Gp Cina, Hamilton batte Vettel. Straordinario podio di Webber

SHANGHAI - Con queste 'Pirelli' tutto può succedere. A Shanghai il rendimento delle gomme ha cambiato la storia delle qualifiche, che aveva visto Sebastian Vettel infliggere distacchi imbarazzanti alla concorrenza. Il tedesco, penalizzato dalla strategia del muretto Red Bull che prevedeva due soste ai box, si è dovuto arrendere alla grinta di Lewis Hamilton, la cui gara era basata su tre pit-stop. Il pilota della McLaren non vinceva dal Gran Premio del Belgio.

 

Straordinaria la rimonta di Mark Webber, il quale, senza il Kers, è riuscito a risalire dalla diciottesima al terzo posto. L'australiano negli ultimi giri ha beffato Jenson Button (McLaren) e Nico Rosberg (Mercedes Gp). Le Ferrari, che hanno provato l'azzardo della strategia a due soste, hanno chiuso al sesto e al settimo posto con Felipe Massa e Fernando Alonso, con il brasiliano in odore di podio fino a poche tornare dalla bandiera a scacchi.

 

Il brasiliano è crollato nel finale per il decadimento delle gomme dure. Gara difficile per lo spagnolo, che nel finale si è dovuto difendere dagli attacchi della Mercedes Gp di Michael Schumacher. A punti Vitaly Petrov, nono con la Renault, e Kamui Kobayashi, con la Sauber. Vettel guida il campionato con 68 punti, con un margine di 19 punti su Hamilton. Seguono Button e Webber con 38 e 37. La Red Bull si conferma in testa con 105 punti.

 

Seguono McLaren con 85 punti e Ferrari con 50. La vittoria numero 15 di Hamilton è frutto anche di un miracolo dei suoi meccanici, che sono riusciti a farlo schierare sulla griglia malgrado un problema al motore inzuppato di benzina. Per Vettel è stata una domenica negativa, con una partenza poco brillante che l'ha fatto precipitare in terza posizione e problemi al kers nell'ultima parte della gara. La Red Bull, a parità di condizioni, resta la vettura migliore del lotto.

 

Ora due settimane di stop. Il 'Circus' tornerà la prima domenica di maggio per la prima gara europea, il Gran Premio di Turchia. Le monoposto avranno i primi significativi aggiornamenti. L'auspicio è che la Ferrari possa tornare a lottare per la vittoria.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -