Gp Cina, Massa bacchetta la Ferrari: ''Strategia sbagliata''

Gp Cina, Massa bacchetta la Ferrari: ''Strategia sbagliata''

Gp Cina, Massa bacchetta la Ferrari: ''Strategia sbagliata''

SHANGHAI - Il Gran Premio della Cina ha regalato un Felipe Massa più in palla del più blasonato compagno di box Fernando Alonso. Le avvisaglie c'erano state già in Malesia, a compromettere la bella prestazione del brasiliano era stata una prolungata sosta ai box. Questa volta a penalizzare il ferrarista è stata la strategia, basata su due pit stop. Massa ha lottato a lungo per il podio, per poi doversi piegare nel finale alle McLaren di Lewis Hamilton e Jenson Button, alla Mercedes Gp di Nico Rosberg e alla Red Bull di Mark Webber.

 

"Hanno azzeccato la strategia giusta e noi no - ha commentato a caldo il pilota della Scuderia di Maranello -. Con il primo set di gomme avevo un buon passo. Ora dovremo analizzare la gara". Quella di Shanghai, ha aggiunto Massa, "è stata la mia miglior gara della stagione e forse anche dello scorso anno. Ho lottato con Hamlton e in alcuni giri sono stato anche più veloce di Vettel". Chiaro l'obiettivo per la Turchia: "Bisogna migliorare in qualifica".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -