Gp Cina, una giornata storica per la Mercedes. Rosberg: "Giro super"

Nico Rosberg esulta per la prima pole della carriera conquistata a Shanghai. “E’ una sensazione stupenda – ha esordito il portacolori della Mercedes Gp -. Ho fatto un giro fantastico ed è bello dimostrare che la squadra sta crescendo”.

Nico Rosberg esulta per la prima pole della carriera conquistata a Shanghai. “E’ una sensazione stupenda – ha esordito il portacolori della Mercedes Gp -. Ho fatto un giro fantastico ed è bello dimostrare che la squadra sta crescendo”. Il tedesco era consapevole dell’eccellenza della sua prestazione, da risparmiare un set di gomme: “E’ positivo in vista della gara. Ora dobbiamo restare concentrati perché i punti si fanno in gara e non in qualifica”.

Rosberg ha anche ammesso che la Mercedes Gp deve ancora crescere sul ritmo gara: “Non siamo ancora i più veloci da quel punto di vita, ma stiamo arrivando. Ci vorrà un po’ di tempo”. Soddisfatto anche Michael Schumacher, che scatterà al fianco del compagno di squadra complice la penalizzazione di Lewis Hamilton, arretrato di cinque posizioni sulla griglia di partenza per effetto della sostituzione del cambio sulla sua McLaren.

“Non pensavo che saremmo stati in grado di lottare per la pole position – ha esordito il sette volte campione del mondo -. Nico ha fatto un tempo fenomenale, guardando anche il distacco con gli altri. Sono soddisfatto per lui e per la sua prima pole. Avere due Mercedes in prima fila ed è buono per noi”. Ora non resta che attendere la gara: “In Australia sono stato condizionato da un problema, in Malesia da un contatto. Non so cosa avrei fatto, per cui sono ansioso di capire a che livello sono”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Schumacher analizza quel che può esser il gran premio: “Non sappiamo se riusciremo a mantenere la seconda posizione. C’è ancora un punto interrogativo per quanto concerne i long run tanto carburante e il degrado delle gomme. La macchina non è stata male, vedremo in gara cosa succederà: abbiamo fatto anche uno buon long run e speriamo di fare un buon lavoro in prospettiva della corsa”, è il commento del boss della Mercedes, Norbert Haug.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -