Gp di Spagna, stravince Webber. Alonso sul podio davanti a Vettel

Gp di Spagna, stravince Webber. Alonso sul podio davanti a Vettel

Gp di Spagna, stravince Webber. Alonso sul podio davanti a Vettel

MONTMELO' - Sinfonia di Mark Webber al Montmelò. L'australiano della Red Bull, scattato dalla pole position, ha dominato dal primo all'ultimo giro, precedendo la Ferrari di Fernando Alonso. L'asturiano ha approfittato dei guai tecnici di Sebastian Vettel (terzo) e Lewis Hamilton (a muro a due giri dal termine mentre si trovava al secondo posto per un cedimento alla ruota anteriore) per incassare 18 punti e ridurre a tre le lunghezze di svantaggio su Jenson Button.

 

L'inglese della McLaren Mercedes ha chiuso solo al quinto posto, staccato di oltre un minuto da Webber, alle spalle di Michael Schumacher (Mercedes Gp), bravo a respingere gli assalti del campione del mondo in carica. Gara sottotono di Felipe Massa, solo sesto, davanti alla Force India di Adrian Sutil, alla Renault di Robert Kubica, alla Williams di Rubens Barrichello e alla Toro Rosso di Jaime Alguersuari.

 

"Sono veramente felice per questo successo", ha affermato Webber. "Ho fatto una gara aggressiva e allo stesso tempo ho cercato di essere molto preciso - ha aggiunto -. Sono molto contento del mio primo stint e del mio pit stop. Tutto è andato bene. La squadra ha lavorato bene sia nei box che in fabbrica. Abbiamo lavorato sodo e il successo è una ricompensa per la Red Bull e la Renault."

 

"Chiaramente sono felice - ha affermato Alonso -. Certo, ho conquistato due posizioni alla fine sfruttando le disavventure altrui, ma comunque è un risultato inaspettato e sono contento". "Sono più contento di quanto sperassi - ha continuato il ferrarista -. Nell'insieme, però, il weekend non è andato poi così bene. Bisogna comunque migliorare. Abbiamo visto che dobbiamo farlo su certi componenti che dovrebbero permetterci di avvicinarci in qualifica e tornare poi a massimizzare il nostro potenziale e andare a vincere".

 

"Molte cose non sono andate come mi aspettavo - ha dichiarato Vettel -. La partenza e' stata buona, anche se non c'era nessuna possibilita' di superare Mark. Non sono stato abbastanza veloce e non ho preso rischi". Quindi ha raccontato la disavventura al primo pit stop: "Sono rientrato troppo presto, forse, al primo pitstop e ho avuto qualche difficoltà con le gomme che dopo il pit non entravano in temperatura. Sono stato sfortunato, ho perso la posizione  anche per evitare un contatto con Lewis (Hamilton, ndr) in uscita.

 

Ad un certo punto della gara Vettel ha accusato problemi ai freni, specie all'anteriore sinistra, che l'ha costretto ad un fuoripista nella ghiaia. Il tedesco è stato così costretto a rientrare per un cambio gomme supplementare. "Nella sfortuna, sono stato fortunato a riuscire ad arrivare alla fine. Certo, anche il terzo posto non è male, ma nel complesso è stata una gara orribile. Potevamo  anche fare primo e secondo. La vettura è veloce ma dobbiamo sfruttarla sempre, non solo in qualifica", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -