Gp Europa, Vettel in pole. Alonso solo 11°: "Sarà dura"

C’è una Red Bull che vola in questo equilibratissimo weekend del Gran Premio d’Europa. E’ quella di Sebastian Vettel

C’è una Red Bull che vola in questo equilibratissimo weekend del Gran Premio d’Europa. E’ quella di Sebastian Vettel, che ha conquistato la pole position con il crono di 1’38”086, 324 millesimi più rapido della McLaren di Lewis Hamilton. “Ho fatto un solo giro ed è stato bellissimo - ha detto il due volte campione del mondo -. Nella Q1 e Q2 non è andata bene. Ho ottenuto la pole anche con un buon margine, non me lo aspettavo”. Sorpreso anche Hamilton, in difficoltà con il set-up.

“Sono abbastanza sorpreso – ha affermato il vincitore di Montreal -. La squadra ha fatto un buon lavoro”. Bene anche Pastor Maldonado, terzo con la Williams davanti alle Lotus di Romain Grosjean e Kimi Raikkonen. “E’ stato un weekend di duro lavoro e siamo soddisfatti di questo risultato”. Sesta la Mercedes Gp di Nico Rosberg davanti alla Sauber di Kamui Kobayashi. Bene le Force India, con Nico Hulkenberg e Paul Di Resta rispettivamente all’ottavo e decimo posto. In mezzo la McLaren di Jenson Button.

Solo undicesimo Fernando Alonso, davanti alla Mercedes Gp di Michael Schumacher e all’altra Ferrari di Felipe Massa. Per Hamilton le rosse saranno sicuramente un avversario da battere in gara: “Penso che anche la Ferrari in gara potrà essere subito dietro a noi”. Deluso Alonso, che ha mancato la top ten per appena 4 millesimi: “Ora la gara è un po' più difficile – ha esordito lo spagnolo -. Dobbiamo cercare di fare più punti possibili, speriamo di avere qualche vantaggio avendo delle gomme in più".

"Dobbiamo fare una strategia di attacco, con i nostri avversari in campionato che stanno lì davanti - ha dichiarato il team principal Stefano Domenicali -. Qui è difficile superare, ma ce la metteremo tutta".
 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -