Gp Malesia, Alonso: "Gomme ok". Massa: "Capiti gli sbagli"

“Abbiamo raccolto parecchi dati utili che ci consentono di esser pronti per il resto del weekend”. Fernando Alonso commenta così il sesto tempo ottenuto nella prima giornata di prove libere del Gran Premio della Malesia

“Abbiamo raccolto parecchi dati utili che ci consentono di esser pronti per il resto del weekend”. Fernando Alonso commenta così il sesto tempo ottenuto nella prima giornata di prove libere del Gran Premio della Malesia, secondo round del mondiale di F1, a sette decimi dalla migliore prestazione ottenuta dalla McLaren Mercedes di Lewis Hamilton. Il primo obiettivo, ha spiegato il pilota della Ferrari, era quello di adattarsi alle condizioni climatiche.

In pista, ha proseguito lo spagnolo, “abbiamo lavorato molto sul confronto fra diverse configurazioni aerodinamiche”, cercando la migliore combinazione per far render al meglio la F2012. Nel pomeriggio Alonso ha lavorato sul confronto delle gomme Medium ed Hard con i diversi carichi di benzina: “Si comportano abbastanza bene, tanto come prestazione sul primo giro che come degrado sulla lunga distanza”.

Non c'è stato il consueto scroscio temporalesco del pomeriggio, ma Alonso resta in guardia: “Qui il temporale può arrivare in qualsiasi momenti, senza il minimo preavviso: dovremo essere pronti ad ogni evenienza". Più attardato Felipe Massa, che ha accusato da Hamilton un ritardo di un secondo e quattro decimi. Il brasiliano ha tenuto a chiarire di aver svolto un differente programma di lavoro rispetto al compagno di squadra, lavorando su direzioni che non hanno funzionato.

“Adesso i miei ingegneri ed io sappiamo qual è la direzione giusta, il che mi rende più ottimista in vista delle qualifiche rispetto a quanto non lo fossi la settimana scorsa a Melbourne – ha osservato il pilota della Ferrari -. E' chiaro che, in questo momento, non abbiamo una macchina competitiva ai massimi livelli”. “L'importante – ha concluso - è capire che cosa non abbia funzionato a Melbourne e credo che abbiamo tutti gli elementi a disposizione per farlo”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -