Gp Malesia, Schumi sfiora la pole: "Ottimo lavoro". Rosberg: "Q3 da schifo"

E’ la miglior qualifica dal secondo debutto in Formula Uno. Michael Schumacher aprirà la seconda fila dello schieramento del Gran Premio della Malesia

E’ la miglior qualifica dal secondo debutto in Formula Uno. Michael Schumacher aprirà la seconda fila dello schieramento del Gran Premio della Malesia. Il tedesco, velocissimo nel primo settore complice anche la diavoleria di Ross Brawn di introdurre un sistema f-duct che permette alle Mercedes Gp di volare sui lunghi rettilinei di Sepang, è arrivato a 172 millesimi dalla pole position di Lewis Hamilton, che ha portato la sua McLaren davanti a tutti col tempo di 1’36”219.

“E’ il massimo che potessi fare – ha esordito il sette volte campione del mondo -. Abbiamo lavorato bene per tutto il weekend. Anche in Australia abbiamo visto che la nuova vettura ha un certo potenziale, cercando qui in Malesia di trovare un buon compromesso. Siamo tutti vicini”. La Mercedes Gp a Melbourne ha evidenziato un notevole degrado delle gomme posteriori dopo pochi giri e l’ex ferrarista non ha nascosto le sue preoccupazioni a riguardo.

“Siamo preoccupati per le temperature – ha sottolineato -. In Australia abbiamo appreso molto da quello che è successo. Vediamo come andrà”. Deluso Nico Rosberg, che non è andato oltre la settima piazza: “E’ stata una bella battaglia – ha esordito il tedesco -. La vettura è buona, ma ho fatto una Q3 da schifo. Sarà una gara interessante. Speriamo di far meglio di Melbourne. Abbiamo lavorato molto sulla macchina per risolvere alcuni problemi”, ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -