Gp Malesia, weekend in salita per Raikkonen: cambio rotto e 5 posizioni di penalità

Non comincia nel migliore dei modi il weekend malesiano di Kimi Raikkonen. Il finlandese della Renault sarà infatti retrocesso di cinque posizioni sulla griglia di partenza per la sostituzione del cambio

Non comincia nel migliore dei modi il weekend malesiano di Kimi Raikkonen. Il finlandese della Renault sarà infatti retrocesso di cinque posizioni sulla griglia di partenza per la sostituzione del cambio. Il finlandese, reduce dal settimo posto di Melbourne dopo esser risalito dalla 18esima piazza, non è andato oltre il quindicesimo tempo nel turno pomeridiano. “Non è stata una gran giornata – ha esordito l'ex campione del mondo -. Abbiamo fatto faticare a trovare l'equilibrio”.

“Sul longrun non è andata male, ma sul finale la vettura non si riusciva a guidare a causa del consumo delle gomme – ha continuato il pilota della Lotus -. Inoltre abbiamo avuto anche un problema con il Kers. Ora non so se riusciremo ad accedere nella Q3. Dobbiamo anche risolvere il problema al servosterzo, che ha gli stessi difetti di quello precedente”. Più ottimista il compagno di squadra Romain Grosjean, che si è piazzato al nono posto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Trovare una messa a punto ideale è un compito piuttosto difficile – ha esordito il francese -. Analizzeremo i dati per riuscire a tirar fuori il massimo dalla vettura. Se troviamo il setup perfetto penso che potremo essere allo stesso livello dell'Australia e puntare a un piazzamento tra i primi in qualifica”, ha concluso.
 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -